Seleziona una pagina

I Canali di acquisizione di Digital Marketing

I Canali di acquisizione dEL Digital Marketing

I canali di acquisizione del Digital Marketing: sono gli specifici canali digitali per lo sviluppo di un prodotto/servizio.

Ma di cosa si tratta? Sono i protagonisti della Strategia condivisa con il cliente, scelti uno per uno per la procedura di Inbound Marketing.

a cura di Massimiliano Faticoni

I Canali di acquisizione nella Strategia Digitale

Come abbiamo visto nel precedente articolo sugli Strumenti della strategia Digitale, in una Strategia occorre conoscere e ottimizzare al meglio quali Canali di acquisizione sono compatibili con la campagnia di Marketing e si scelgono per il nostro Funnel di Marketing.

Ogni Canale viene scelto per un Funnel specifico, con un ruolo e per un cliente ben preciso, la potenziale Buyer Persona.

Ogni singolo Canale ha un obiettivo parziale nella Strategia, tutti i canali scelti in sinergia convergono in un obiettivo più ampio, quello di conquistare il Cliente inducendolo ad acquistare durante il Funnel  studiato. Gli Obiettivi parziali  del Funnel possono essere, semplicemente, i dati di potenziali acquirenti, o informazioni d’acquisto, tutti fattori parziali che tempo, tramite altre azioni di Marketing potranno portare a future vendite.

Se il Cliente acquista significa che ha valutato tutti i fattori determinanti della Strategia come ottimale, ovvero ha avuto la migliore User Experience.

Ma quali sono i Canali che fanno parte della Strategia?

Ci sono vari approcci nel Digital Marketing, quello a cui io appartengo segue un metodo di studio ben preciso che sposo in pieno.

Questo orientamento si basa sull’associazione dei Canali di acquisizione ai giocatori di una squadra sportiva, tutti con ruoli diversi, tutti che dialogano tra loro in sinergia, tutti che mirano ad un solo obiettivo: entrare in contatto con il cliente target, per acquisirlo e portarlo al risultato finale, ovvero conquistarlo!

I principali canali di una Strategia e relativa definizione

  • SEO (Search Engine Optimization): la scansione e l’indicizzazione dei motori di ricerca al fine del posizionamento

 

  • SEM (Search Engine Marketing): le attività e Strategie di Web Marketing che poi verranno verificate con gli strumenti di web Analisys 

 

  • EMAIL MARKETING: l’uso della posta elettronica come Campagna di Marketing

 

  • SOCIAL MEDIA: la gestione e ottimizzazione dei Social media 

 

  • GOOGLE: motore di ricerca, offre il posizionamento Organico e quello Ads per Campagne di Marketing a pagamento

 

  • REMARKETING: attività di Comunicazione alle Buyers Personas che hanno già visitato il Sito web o inserito un prodotto nel carrello senza acquistare

 

  • DIGITAL PR: attività di relazione Digitale orientata alla vendita

 

Ciascun Canale di acquisizione ha un “ruolo e una posizione” nella nostra Strategia Digitale, e tutti vengono tenuti quotidianamente sotto controllo dagli Strumenti che verificano se stanno facendo il loro “gioco” e al contempo se stanno avanzando verso gli obiettivi parziali prefissati verso l’ottenimento di Lead, vendite, o future azioni.

Il Target e i Canali di acquisizione del Digital Marketing

La Buyer Persona, il Cliente interessato ad un certo prodotto on servizio, abbiamo visto, è molto preparato e abituato ormai all’uso del web per acquistare, informarsi, insomma distinguere se un prodotto o servizio é di qualità e non solo.

Il nostro Cliente interessato, al contempo, si informa sul Venditore, che deve dimostrare di essere all’altezza del suo ruolo, nel saper gestire le trattative, le consegne, nell’essere affabile con la clientela, nel rispondere con cortesia alle critiche; insomma esercitare pazienza con tutti in modo da risultare essere credibile per un acquisto e  il miglior Venditore per quel prodotto o servizio.

Tutti noi siamo clienti e sappiamo cosa voglia dire questo comportamento.

Il Venditore di oggi, una Piccola Media Azienda, che vorrebbe vendere On Line attraverso sistemi Ecommerce, conosce, o dovrebbe conoscere cosa significhi tutto questo. Se si dovesse sbagliare nella fase di acquisizione di un cliente Lead, vorrebbe dire per prima cosa perdere un Cliente, vanificando tutto il lavoro fatto per gestire i Canali di acquisizione e la loro gestione tramite gli Strumenti.

Da qui l’esigenza di conoscere il valore d’eccellenza da compiere, saperlo qualificare e quantificare economicamente, in modo che non si perda il Cliente tra un passaggio e l’altro.

 

Studiare i risultati delle Campagne tramite gli Strumenti 

Una Strategia non è mai definitiva.

E’ composta da risultati parziali temporali e da obiettivi annuali, triennali, quinquennali. Durante il suo perdurare, viene modificata continuamente e all’occorrenza riformulata completamente.

Mediante gli Strumenti che abbiamo a disposizione, Analitycs, Serch Console, è possibile verificare attentamente come è composto il traffico ottenuto in un determinato periodo verso il nostro sito web, conoscere come si sono sviluppati gli andamenti ed eventualmente ritararli verso il target:

  • traffico diretto
  • traffico indiretto da referall
  • traffico Google organico
  • traffico Socials oraganico e ADS

Il traffico che emerge dallo studio degli Strumenti Google può indicarci tanti comportamenti dei nostri potenziali Clienti in modo da raffinare la nostra Strategia:

  • le parole chiave che i clienti cercano per arrivare a te (da qui l’ottimizzazione del sito)
  • le pagine visitate per argomento, quanto tempo per pagina ed eventuali cambi di pagina (da qui l’ottimizzazione del Funnel)

Facciamo un esempio.

Un Cliente è interessato ad un corso di Formazione. Ha contattato la scuola ma dopo vari colloqui non ha ancora deciso quale corso intraprendere per una questione di costi o anche per la presenza della Concorrenza che offre alternative. La Scuola per acquisirlo come cliente ha messo in pratica un vero e proprio Funnel di Marketing con diverse fasi che hanno previsto più momenti di Call to action, che però il Cliente non ha colto nell’immediato, magari lo farà in futuro.

In questa situazione la direzione della Scuola dovrebbe accorgersi che il cliente, dopo aver attraversato il Funnel e quindi la messa in campo di vari Canali di acquisizione, non è ancora entrato nella fase finale di acquisto. E’ in questo momento che la Strategia della Scuola andrebbe rimodulata ed integrata con una rimodulazione della strategia con una nuova calibrazione dei Canali di acquisizione, o addirittura l’inserimento di nuovi, o tattiche diverse per non perdere il cliente che aveva già intrapreso una strada verso l’accettazione di un Corso.

Si desume che tutte le variabili analizzate che vengono pianificate dalla Strategia Digitale e che vengono studiate e predisposte per il Target fanno parte dell’importantissimo concetto che riguarda il Cliente, ovvero la User Experience, nozione molto importante per Google nell’analizzare i siti web. L’esperienza mobile tramite Smartphone è un esempio dei fattori fondamentali per Google.

Infatti risulta essere una delle più importanti variabili che premia il proprietario del Sito web: migliore è l’esperienza del cliente nell’affrontare il Funnel di Marketing, maggiore sarà la possibilità di conquistare il cliente e vendergli il nostro prodotto o servizio.