Seleziona una pagina

La Digitalizzazione nella Storia e la Visibilità on line

La Digitalizzazione e la Visibilità nella Storia

La Digitalizzazione: una strada intrapresa da sempre di pari passo con l’Innovazione Tecnologica.

Ma di cosa si tratta? Nella storia l’Innovazione tecnologica é sempre stata una  costante nel tempo facendo evolvere il concetto di digitalizzazione fino ai nostri giorni, fino all’ecommerce .

a cura di Massimiliano Faticoni

Il Digitale durante il Lockdown

Ormai credo sia chiaro a tutti che la Digitalizzazione é stato il nostro salvagente di fronte alla presente crisi Pandemica.

In effetti le Aziende, nel recente periodo di Lockdown sono state soggette ad una vera e propria tempesta, che in verità non é stata neanche superata da tutte in egual misura.

Come sappiamo molte aziende si sono messe in gioco e attivato i canali digitali per vendere on line tramite strumenti Ecommerce, ma come abbiamo già avuto modo di commentare, le cose non sono poi andate benissimo per tutti.

Quello che sicuramente ha avuto successo é stato lo Smart Working che ha dato la possibilità a molte aziende di non fermarsi e continuare a lavorare, ed é proprio di questi giorni il dibattito sul futuro di questo importante strumento per capirne i limiti e trovare un uso equilibrato.

Sia l’Ecommerce che lo Smart working sono strumenti Digitali che fanno parte del processo più ampio della Digitalizzazione.

Il termine “Digitalizzazione” ovvero la conversione in “Digitale” comunque é stato usato nel tempo in vari contesti con diverse intensità tecnologiche sopratutto in questo periodo anche grazie ai recenti provvedimenti legislativi di Innovazione tecnologica.

La Digitalizzazione nella Storia 

La Digitalizzazione é un processo che rende Digitale un formato da uno stato o stadio detto Analogico.

Di solito associamo questi aggettivi a degli strumenti tecnologici o elettronici, ma non é sempre così. Wikipedia riguardo alla conversione elettronica tra Analogico e Digitale fornisce questa definizione: il modo di rappresentare il segnale elettrico all’interno di una data apparecchiatura, Analogico “non discreto”, Digitale “discreto”.

A parte i tecnicismi dell’Elettronica, che implicano una preparazione avanzata, noi riconosciamo la differenza tra i due termini legandola fondamentalmente alla velocità d’uso, alle possibilità di utilizzo e sopratutto alla prestazione che un servizio/prodotto in formato digitale ci rende, come : un testo, un’immagine, un suono, etc.

Analogico e Digitale

Sappiamo bene che anni fa molti degli strumenti che oggi usiamo a livello Digitale prima erano costruiti e utilizzati tramite la tecnologia Analogica. Una Fotografia prima si stampava, un testo prima veniva scritto o a mano o tramite le macchine da scrivere, oggi un documento lo scriviamo al computer creando un file digitale che poi verrà inviato con lo stesso tipo di tecnologia, tramite altri sistemi Digitali come per esempio il collegamento ad internet veloce, e così via…

Il Digitale e la User experience

La tecnologia Digitale, quindi, ha dato impulso a molte semplificazioni nella nostra vita ed efficienze adottate in tutti i settori, creando risparmi economici, facilità di conservazione, modificando la qualità della User experience del cliente che utilizza un determinato servizio.

Io stesso, per esempio, ho digitalizzato tutte le vecchie e migliori fotografie fatte tramite le pellicole o le diapositive rendendole digitali e conservabili nel tempo, ed oggi percepisco nella User experience complessiva un livello esperienziale migliore, più efficace ed efficiente. 

Questo processo di digitalizzazione ha portato ad un miglioramento tangibile al nostro modo di vivere, creando un vero spartiaque tra le tecnonologie, Analogica e Digitale.

La Digitalizzazione e la Globalizzazione fino ai nostri giorni

Successivamente, questi sistemi e strumenti digitali, si sono evoluti con l’avvento di Internet e del fenomeno della Globalizzazione dando la possibilità a tutti di acquistare on line (Ecommerce), di vendere on line in tutto il mondo e di avere tanti altri servizi.

Un fenomeno quello della Globalizzazione che ha creato tante possibilità di vendita ed di visibilità in genere, vista la portata mondiale, ma con pro e contro

Ci sono stati dei risvolti anche negativi della Globalizzazione a mio modo di vedere tramite la sostituzione degli uomini con le macchine sia il lato peggiore del fenomeno, che comunque, a mio parere, sia da considerare inarrestabile. 

Fino ad arrivare ai giorni nostri e al boom creato dal Covid19: a piccoli o grandi passi il digitale, e i suoi processi di Innovazione si evolvono ulteriormente e si attualizzano nelle forme e nei sistemi, offrendoci nuove possibilità di interazione con nuovi strumenti e servizi per farci evolvere come paese soprattutto nella Pubblica Amministrazione

Il Digitale nel 2025

La ministra Paola Pisano nel 2019 ha stabilito le linee guida del suo Ministero dell’Innovazione Tecnologica e della Digitalizzazione.

Queste linee guida, recentemente ribadite e rinforzate in occasione post Covid, sono diventate molto importanti per lo sviluppo del paese, sia per noi cittadini che devono interagire con lo Stato, sia per le aziende grandi e piccole che devono riprendersi e reinserirsi sul mercato dopo la Pandemia.

Le linee guida  del Ministra Pisano stabilirono tre obiettivi di massima:

1) l’accesso online ai servizi della Pubblica Amministrazione da parte di cittadini e imprese con il rilancio dell’Identità digitale in modo che i cittadini possano avere un “domicilio digitale” e dialogare con lo stato applicando sistemi e procedure digitali;.

2) il processo che coinvolge cittadini e aziende mira alla costruzione di un Paese innovativo e competitivo, in grado di produrre tecnologia e innovazione Made in Italy tramite la Digitalizzazione e quindi l’implementazione di infrastrutture digitali che possano promuovere progetti Innovativi per favorire la nascita di startup e la promozione di soluzioni di Intelligenza Artificiale;

3) Il terzo obiettivo del nostro Stato é quello di sorvegliare lo sviluppo in modo che sia inclusivo e sostenibile per tutti migliorando il digital divide.

La Visibilità On Line come obiettivo della Digitalizzazione

Cercando il termite “Visibilità On Line” su Google non appare proprio il termine di digitato (visibilità on line), ma quello che significa realmente e praticamente:

  1. Internet marketing
  2. Search engine marketing
  3. Posizionamento (motori di ricerca)

In effetti il termine é un termine usato nel linguaggio dell’Internet Marketing e significa, mettendo insieme i primi tre risultati di Google, una modalità di Comunicazione on Line (Internet Marketing) tramite la migliore posizione nelle pagine dei motori di ricerca: chi si trova nella prima pagina viene trovato subito da chi lo cerca o da chi cerca un termine associato alla propria attività aziendale.

Quindi maggiori parole chiave vengono pubblicizzate e associate alla propria Azienda e ai termini associata a questa, descrittivi dei prodotti e dei servizi offerti, maggiore é la possibilità di ritrovarsi nelle prime pagine web di ricerca con la nostra Comunicazione.

Anche il termine Visibilità, nel tempo, ha sempre avuto questo significato ma gli strumenti di web marketing per poterlo ottimizzare sono cambiati con il passare del tempo arrivando ai giorni nostri (2020) con una possibilità di analisi e resa mai pensati prima.

Oggi infatti, tramite il Digital Marketing e le sue strategie, si possono ottenere risultati di Visibilità che non si potevano neanche immaginare anche solo pochi anni fa.

Chi detta lo sviluppo in questo campo é Google, il motore di ricerca più conosciuto al mondo. E’ proprio Google che elabora le pagine web con sistemi all’avanguardia che premiano chi rende visibili le proprie attività secondo dei criteri sempre più chiari, specifici e premianti.

Il Digital Marketing: il mezzo per aumentare i contatti e le vendite

Quindi, in questo scenario, le Aziende devono inserirsi in questo processo di conversione digitale, partendo proprio dal metodo, dall’approccio di creazione della loro visibilità on line che oggi viene dettata dal Digital Marketing e dalle sue regole che partono dai motori di ricerca (Google).

Prima le Aziende si mettevano in evidenza tramite la pubblicità sulla carta stampata, oggi non ha più senso, lo sappiamo bene anche notando i numeri delle copie dei giornali vendute.

Oggi é invece realista una Azienda che tramite professionisti possa studiare una chiara strategia con chiari “giocatori” in “campo”, altri canali e strumenti  di Digital Marketing che se applicati correttamente risultano molto potenti.

Altrettanto da considerare é che il Digitale di ieri non é più lo stesso concetto oggi.

Anch’esso si evolve nel tempo nella tecnica e nei sistemi. Il concetto di Visibilità On Line, come abbiamo visto, si é evoluto nel tempo e viene oggi considerato fondamentale per chi vuole lavorare ed evolvere la propria azienda nei tempi post Covid.

Il Covid19 ha fatto da ulteriore spartiacque all’evoluzione e all’adozione del termine e al suo utilizzo mettendo in evidenza questa volta la sua esigenza legata all’uomo e alla sua vita in condizioni estreme.